Salta al contenuto principale

Dermatologia

Air Liquide Healthcare offre un'ampia gamma di soluzioni ai professionisti operanti nel settore della dermatologia

La Dermatologia fa uso di Azoto liquido a bassissime temperature (-196°C) nel trattamento di lesioni cutanee superificiali, come verruche, cheratosi, emorroidi, piccole neoplasie, acne, ecc..  

L'Azoto liquido, applicato sulla zona da trattare, determina una vera e propria ustione da freddo, che elimina tali lesioni.

Come si applica

L'uso di Azoto liquido in criochirurgia richiede attrezzature speciali sia per lo stoccaggio e la manipolazione del gas che per l'applicazione al paziente. L'Azoto, per esempio, deve rimanere sempre a -196 ° C e, pertanto, deve essere confezionato in contenitori che ne mantengano la temperatura. Il contatto di Azoto liquido con la zona da trattare avviene o mediante apparecchi crio-spray, che generano una nebbia sottile di gas, o attraverso il "congelamento" dell'estremità dei dispositivi utilizzati, che a contatto con la pelle rendono la ferita come "innevata". Guanti e occhiali sono inoltre attrezzature necessarie per l'uso e l'applicazione di Azoto liquido.

erogazione spray di azoto liquido

La nostra offerta

Air Liquide Sanità Service offre una gamma di prodotti e servizi per le applicazioni di crioterapia dermatologica: