Salta al contenuto principale

Strutture Sanitarie e Centri di Ricerca

View

Accesso Rapido

La nostra offerta

View

Accesso Rapido

Media

View

Risultati terzo trimestre 2016

Il fatturato del Gruppo per il 3° trimestre del 2016, che include le vendite Airgas per l'intero trimestre, ha raggiunto i 5.077 milioni di Euro.

È in aumento di +23,9% sulla base dei risultati pubblicati e di +26,8%, escludendo l'impatto dei tassi di cambio ed energia, rispetto al terzo trimestre del 2015. Escludendo Airgas e l'impatto dei tassi di cambio ed energia, il fatturato del Gruppo è leggermente diminuito di -1,1%, risentendo di un rallentamento delle vendite in Engineering & Construction. Le vendite di Gas & Servizi hanno raggiunto i 4.783 milioni di Euro, con un aumento di +29,9% sulla base dei risultati pubblicati e di +33,1%, rispetto al terzo trimestre del 2015, escludendo l'impatto dei tassi di cambio ed energia. Escludendo Airgas, la crescita comparabile1 è pari al +2,0%. L'effetto sfavorevole dei tassi di cambio (-0,4%) e l'impatto negativo dei prezzi dell'energia (-2,8%) in questo trimestre sono risultati attenuati rispetto alla prima metà del 2016.

Le economie emergenti hanno registrato una solida crescita, con le vendite di Gas & Servizi in crescita del +6,7% su base comparabile. In generale, la crescita comparabile nelle vendite di Gas & Servizi è stata trainata dalle attività Large Industries ed Healthcare nel terzo trimestre:

  • Large Industries, con un aumento del +5,0%, ha beneficiato della messa a regime delle nostre unità di produzione, in particolare in Europa dell'Est, Nord e Sud America ed in Asia Pacifico. Grazie ai volumi elevati, le vendite di Large Industries hanno registrato un aumento di quasi +10% in Cina. La crescita del fatturato è rimasta infine solida in Medio Oriente e Africa. A seguito dell'acquisizione di Airgas, le vendite di Industrial Merchant sono aumentate quasi di +80% nel trimestre. Escludendo Airgas, il fatturato è diminuito di -2,0% su base comparabile.
  • Il fatturato di Industrial Merchant presenta variazioni nei vari paesi e segmenti di mercato. L'Europa, penalizzata dall'impatto negativo del numero di giorni lavorativi nel terzo trimestre, ha continuato a registrare un aumento dei volumi bulk mentre l'attività relativa alle bombole è rimasta debole, in particolare le vendite di acetilene. In Nord America, i mercati connessi all'energia e alla metalmeccanica sono ancora in flessione, mentre il settore agroalimentare e quello farmaceutico continuano a crescere. L'attività in questa regione ha registrato un leggero aumento nel corso del terzo trimestre rispetto alla media delle vendite nei 12 mesi precedenti. In Asia Pacifico, la crescita è stata trainata da un aumento dei volumi in Cina e Giappone. L'effetto generale sui prezzi rimane basso, con un +0,2%, considerate le condizioni globali di bassa inflazione. Elettronica, che nel corso di questo trimestre ha registrato una diminuzione delle vendite di attrezzature e installazioni, è rimasta pressoché stabile con un -0,5%. Escludendo queste vendite, la crescita è stata del +3,0%, contrassegnata dalle vendite stabili di gas speciali dopo un periodo di forte aumento.
  • Elettronica mantiene dei fondamentali forti; le vendite di gas vettori sono solide e beneficiano della messa a regime di nuovi impianti. La richiesta di materiali avanzati in Asia rimane dinamica, con un aumento di oltre +30% delle vendite in questa linea di prodotti.
  • Il fatturato di Healthcare è aumentato del +19,1%, includendo il contributo di Airgas con le vendite di gas medicali agli ospedali negli Stati Uniti ed escludendo l'impatto dei tassi di cambio. Su base comparabile, la crescita è stata notevole, +5,2%, spinta dall'elevata richiesta di servizi sanitari a domicilio e dalle forti vendite in igiene e ingredienti speciali, aumentate del +12%.

Il Gruppo, che continua a rafforzare la propria competitività, ha generato 223 milioni di Euro di guadagni di efficienza ricorrenti nei primi nove mesi del 2016, contribuendo ai risultati operativi. A queste efficienze si aggiungono i primi benefici delle sinergie di Airgas registrati nel trimestre, che aumenteranno nel corso del quarto trimestre. Il processo di integrazione di Airgas è a buon punto e il raggiungimento della sinergia completa di costi con Airgas è atteso per la fine del 2018, prima di quanto inizialmente previsto.

Scarica il documento