Salta al contenuto principale

Azoto liquido D.M. per crioconservazione

Fornitura disponibile in serbatoi criogenici fissi e in serbatoi mobili autopressurizzati dedicati.

Azoto Liquido per la crioconservazione: che cos'è? 

L'Azoto Liquido (N2) è un dispositivo medico di classe IIa, indicato per  il congelamento e la crioconservazione di materiale biologico destinato ad applicazioni terapeutiche .

Viene utilizzato nei processi di conservazione di cellule e tessuti umani (come fonte refrigerante e non ossidante), nonché derivati del sangue (pelle, embrioni, sangue, cellule da trapianto, ecc.) per il reimpianto nel corpo umano, e per la conservazione di campioni biologici.

L'efficacia del processo richiede che i campioni siano preservati senza interruzione a bassa temperatura nei contenitori dedicati alla conservazione, mantenendo un adeguato livello di azoto liquido al loro interno.

La N2 liquido dispositivo medico è marcato CE, in cui viene eseguita un’analisi della carica batterica in conformità alla Farmacopea Europea.

Scopri di più su...